Campionato Italiano di Calcio 2013-2014: Serie A

Il è un insieme di tornei nazionali istituiti dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio (). I campionati sono suddivisi e organizzati in 10 livelli, i primi 4 sono inquadrati nell’area del professionismo, mentre i restanti 6 sono a carattere dilettantistico. La Lega Nazionale Professionisti organizza e dirige il maggiore campionato, la Serie A, mentre la Lega Nazionale Professionisti Serie B organizza e dirige la Serie B. La Lega Italiana Calcio Professionistico sovrintende allo svolgimento dei campionati di Prima Divisione e Seconda Divisione, il terzo e il quarto livello del professionismo. L’organico complessivo delle tre leghe superiori consta di un totale di 132 società, rendendo il settore professionistico italiano il più grande del mondo. I diversi campionati a carattere dilettantistico sono organizzati dalla Lega Nazionale Dilettanti, il cui campionato più importante, la Serie D, rappresenta il quinto livello del calcio italiano e la porta di entrata verso il professionismo.

Ogni squadra affronta tutte le altre compagini del raggruppamento di appartenenza due volte, una presso il proprio campo (partita in casa), una presso il campo avverso (partita in trasferta) con uno svolgimento che è detto Girone all’italiana. Si assegnano tre punti alla squadra che vince una partita, un punto a ciascuna squadra in caso di pareggio e zero alla squadra sconfitta.

La classifica finale viene stilata in base ai seguenti criteri, disposti di seguito in ordine di importanza:

* punti conquistati in classifica generale;

* punti conquistati negli scontri diretti;

* differenza reti negli scontri diretti;

* differenza reti in classifica generale;

* maggior numero di gol segnati in classifica generale;

* sorteggio.

Serie A

È un torneo che si svolge tra 20 squadre dalla stagione 2004-05, mentre in passato le squadre iscritte sono state 18 o 16. Fu istituita nel 1929, quando agli albori il torneo era strutturato su di una Prima Categoria formata da un numero assai variabile di società, da un minimo di 4 nel 1898 ad un massimo di ben 88 nel 1921. La squadra che ottiene il maggior numero di punti nella Serie A si aggiudica il titolo di campione d’Italia, denominato e contraddistinto da un apposito scudetto che venne introdotto per la prima volta in Italia dal Genoa nel 1923-24 quando lo appuntò sulle maglie della squadra, e da allora rimase fino ai tempi odierni. La Coppa Campioni d’Italia, il trofeo del campionato, si assegna dalla stagione 1960-61, e dalla stagione 2004-05 si consegna sul campo alla squadra campione, con una cerimonia di premiazione. Le prime tre squadre in classifica generale passano direttamente alla fase a giorni della , mentre la quarta deve superare un turno supplementare. La quinta e la sesta accedono all’, insieme con la vincitrice della . Se quest’ultima squadra risulta già tra le prime sei, l’entrata in Europa League viene concessa anche alla settima squadra in classifica generale. Le ultime tre squadre in graduatoria vengono retrocesse in Serie B.

Related posts:

  1. Champions League 2013
  2. Super Bowl 2013
  3. Motomondiale 2013